Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Il presidente del Venezuela elogia l'eredità di Ernesto Che Guevara

Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha elogiato il 14 giugno l'eredità rivoluzionaria e internazionalista di Ernesto Guevara (1928-1967), in occasione del 94° anniversario della sua nascita nella città argentina di Rosario.

"Dall'Argentina al mondo! Ernesto ‘Che’ Guevara de la Serna ha piantato nel mondo gli ideali rivoluzionari che hanno cambiato la storia, vitali per intraprendere il percorso verso il nuovo mondo che inizia a prendere forma oggi, basato su fratellanza, rispetto e sovranità ", ha scritto Maduro sul suo account del social network Twitter.

Medico di professione e con una vocazione di combattente rivoluzionario, stratega militare, statista, scrittore ed economista, Ernesto Guevara ha giocato un ruolo fondamentale nel trionfo della Rivoluzione cubana del 1° gennaio 1959 e nella successiva costruzione dello stato socialista.

Fece parte della spedizione dello yacht Granma guidata da Fidel Castro, e durante la guerra raggiunse il grado di comandante e guidò la colonna Ciro Redondo, che estese la lotta armata al centro dell'isola e fece precipitare la caduta della dittatura di Fulgencio Batista.

Durante i primi anni della Rivoluzione, è stato nominato presidente della Banca Nazionale di Cuba e Ministro delle Industrie, oltre a presiedere le delegazioni cubane in visite ufficiali in vari paesi e le rappresentanze del governo rivoluzionario nei conclavi internazionali.

Nel suo desiderio di portare l'emancipazione ad altri popoli del mondo, guidò un fronte di guerriglia in Congo e organizzò la lotta rivoluzionaria in Bolivia, dove fu ferito in combattimento e catturato l'8 ottobre 1967 nel burrone di Yuro, ed assassinato un giorno dopo.

Conosciuto universalmente come Che, le sue spoglie furono rinvenute nel 1997 e inviate a Cuba, dove riposano nel Memoriale che porta il suo nome nella città di Santa Clara, nella regione centrale dell'isola.

Wiliam Urquijo Pascual, corrispondente di Prensa Latina in Venezuela