Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

La filmografia di Costa-Gavras arriva al Festival del Cinema Francese a Cuba

L'Avana, 21 giu (Prensa Latina) Con la proiezione dei film Los raíles del crimen e Z, inizia oggi in questa capitale la retrospettiva del cineasta greco Costa-Gavras, che fa parte dell'agenda del 23° Festival del Cinema Francese a Cuba .

 

Dalle sale Alfredo Guevara della Scuola San Gerónimo si svolgerà la rassegna di film restaurati, che comprende anche i titoli La confesion (1970) e El capital (2012), le cui presentazioni avranno luogo il 28 giugno.

 

Uscito nel 1965, il film Los raíles del crimen ha segnato l'esordio del regista sul grande schermo e racconta la storia di un viaggio in treno da Marsiglia a Parigi, un omicidio e l'indagine compiuta da uno dei passeggeri.

 

Dal canto suo, Z dimostra l'influenza della letteratura sulla carriera di Konstantinos Gavras (Costa-Gavras), poiché la trama del film è ispirata all'omonimo libro scritto dal greco Vassilis Vassilikos.

 

In effetti, questo thriller politico sull'omicidio di un leader di sinistra e sui tentativi di nasconderlo da parte delle forze di polizia, è valso al regista il Premio della Giuria a Cannes, in Francia, l'Oscar al miglior film in lingua straniera e la statuetta d'oro per la brillante edizione di Francoise Bonnot.

 

La selezione di 14 film di fiction, due documentari e tre lungometraggi d'animazione inseriti nell'agenda dell'incontro invita alla riflessione e testimonia gli ampi legami culturali tra Cuba ed il paese europeo.

 

Ig/lbl