Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Palestina critica il sostegno degli Stati Uniti ai crimini israeliani

Ramallah, 21 giu (Prensa Latina) Il governo palestinese ha denunciato oggi la continua escalation dell'aggressione israeliana nei territori occupati ed ha accusato gli Stati Uniti di sostenere “le argomentazioni, le giustificazioni e le politiche ingannevoli” di Tel Aviv.

 

Il Ministero degli Affari Esteri e degli Espatriati ha condannato in un comunicato "gli interessi coloniali espansionistici" della nazione vicina, così come i suoi crimini e violazioni.

 

I successivi governi israeliani ricorrono spesso a una serie di miserabili giustificazioni per infrangere le risoluzioni internazionali e rifiutarsi di tornare ai negoziati, ha sottolineato.

 

Il fallimento della comunità internazionale nell'attuazione delle norme attuali costituisce una copertura per le violazioni dell'occupazione e la incoraggia ad approfondire la graduale annessione dei territori palestinesi occupati, ha avvertito.

 

Il ministero ha criticato la strategia israeliana di ebraizzazione e pulizia etnica in Cisgiordania e Gerusalemme Orientale, nonché il sostegno di Washington a Tel Aviv.

 

Ha ritenuto che il silenzio internazionale "permetta a Israele di guadagnare più tempo per attuare i suoi piani coloniali".

 

Ig/rob