Articles

Sulle strade della capitale cilena vivono circa 1.100 persone senza fissa dimora

Santiago del Cile, 6 lug (Prensa Latina) Circa 1.100 cittadini senza risorse vivono per le strade di questa città cilena, ha denunciato oggi il sindaco della capitale, Irací Hassler.

 

La situazione è critica, abbiamo bisogno di alloggi per le persone in questa situazione, in particolare minorenni, ha affermato il sindaco in una lettera al ministro dello Sviluppo Sociale, Jeanette Vega, secondo il quotidiano La Tercera.

 

C'è un aumento dei cittadini senza fissa dimora negli ultimi tempi, sottolinea il testo della lettera, firmata anche dal direttore dello Sviluppo Sociale del comune, Hugo Cuevas, insieme a diversi deputati di questa capitale.

 

"Per questo ci siamo incontrati con deputati e consiglieri e svolgeremo un altro incontro con il ministro Vega, dello Sviluppo Sociale, per affrontare la questione con l'urgenza che richiede", ha aggiunto il sindaco.

 

Secondo Hassler, la capitale è priva di spazi particolari per i minorenni ed ora è fondamentale averli con urgenza, attraverso "soluzioni sostanziali", soprattutto di fronte all'imminente inverno cileno, con temperature di circa 7,7 gradi centigradi.

 

Ig/app