Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Festival Cine de Verano avvicina al catalogo della Mostra Giovane Icaic

L'Avana, 21 lug (Prensa Latina) Con più di due decenni sul palcoscenico della settima arte, la Mostra Giovane Icaic (Istituto Cubano di Arte e Industria Cinematografica) oggi vi invita ad esplorare il suo repertorio di produzioni audiovisive.

Durante le ultime settimane di luglio e nell'ambito delle celebrazioni del Festival Cine de Verano, l'iniziativa propone la presentazione di una serie di film che dimostrano il valore del progetto per lo sviluppo del settore, di pari passo con le nuove generazioni.

Secondo Cubacine, il ciclo di proiezioni evoca i presupposti che hanno dato origine alla mostra: "fornire ai giovani creatori uno spazio istituzionale per la diffusione delle loro opere e rendere così visibile il cinema indipendente", riflettendo la loro capacità di reinventarsi ed adattarsi ai progressi della tecnologia ed alla rivoluzione digitale.

Allo stesso modo, il documento evidenzia l'impatto del decreto legge n. 373, sui diritti dei creatori indipendenti, l'ampliamento del lavoro dell'Ufficio di Attenzione alla Produzione dell'ICAIC, la creazione del Fondo per la Promozione del Cinema Cubano e l'apertura di opportunità per gli artisti iscritto nel Registro del Creatore.

Come vetrina di questo viaggio, il cinema Riviera ospiterà la retrospettiva del Festival, con un'ampia scelta di "cortometraggi — d'animazione, documentari o di finction — premiati in concorso, dalla sezione ufficiale o dai premi collaterali", spiega il testo.

Nella selezione spiccano titoli come Estado civil: unidas, di Carla Valdés (2014) e La profesora de inglés, di Alan González (2014), che sottolineano l'importanza dell'eterogeneità delle famiglie, del rispetto delle diversità, dell'invecchiamento della popolazione e dei conflitti degli anziani, tra le altre questioni.

Ig/lbl