Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Il presidente della Colombia nomina nuovi ministri

Bogotà, 11 ago (Prensa Latina) Il presidente della Colombia, Gustavo Petro, ha nominato oggi i ministri del Lavoro, delle Miniere e dell'Energia, del Commercio, dell'Abitazione, dei Trasporti e dello Sport.

 

Ha chiesto ai membri del suo gabinetto di portare sempre nel cuore il principio che le persone, le regioni ed i gruppi più esclusi sono al primo posto in tutto il lavoro amministrativo, in tutti gli obiettivi di politica pubblica che costruiscono.

 

Così come in tutte le azioni, interne ed esterne, di ciascun Ministero che andranno a dirigere, ha sottolineato il Capo dello Stato.

 

"Benvenuti nel governo del cambiamento, quindi buona fortuna, buon vento e buon mare", ha detto Petro, che ha annunciato che si recherà a Choco per il primo Consiglio di Sicurezza.

 

Nell'ambito della sua agenda di trasformazioni in Colombia, ha partecipato ieri al Primo Vertice dei Sindaci del Pacifico, dove ha evidenziato il ruolo di questa regione nella vittoria elettorale del Patto Storico, il 19 giugno.

 

"La disuguaglianza è ciò che ha portato al grido del 19 giugno (...) quello che dicono i neri del Pacifico è ‘fratelli, fino a qui, niente più morte. È giunto il momento del disarmo’", ha detto Petro, che era accompagnato dalla vicepresidentessa Francia Márquez e da molti dei suoi ministri.

 

I nuovi ministri che hanno prestato giuramento oggi e che avranno in mano anche il cambiamento proposto da questo governo sono Gloria Inés Ramírez (Lavoro), Irene Vélez (Miniere ed Energia), Darío Germán Umaña (Commercio), Martha Catalina Velasco (Abitazioni), Guillermo Francisco Reyes (Trasporti) e María Isabel Urrutia (Sport).

 

Ig/otf