Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Cuba offre al mondo ciò che ha

Cuba offre al mondo ciò che ha e non ciò che per lei è superfluo, ed in base a questo principio di solidarietà riceve anche l'abbraccio delle nazioni a favore dell'unità e del rispetto reciproco.

Nell'ambito delle odierne celebrazioni della Giornata Internazionale della Solidarietà, l'isola caraibica ricorda i momenti in cui l'amicizia è arrivata in maniera precisa, sicura e senza nessun pretesto, se non quello di salvare.

   Di recente, l'incendio avvenuto alla Base di Superpetroliere nella città di Matanzas ha dimostrato che l'isola non è sola e che, nonostante i tentativi di destabilizzarla attraverso notizie false ed il bloqueo statunitense, paesi di tutti i continenti hanno inviato cibo, medicine e forniture mediche.

   Dal 1963, con l'arrivo in Algeria della prima collaborazione medica cubana, la salute dell'isola raggiunge i luoghi più remoti per offrire speranza, sollievo e lasciare il segno dell'umiltà che il leader storico della Rivoluzione Cubana, Fidel Castro, ha sempre insegnato.

   La solidarietà ispira la lotta per la giustizia sociale, ha recentemente affermato il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ribadendo che questo sentimento è oggi la forza tellurica dei popoli mobilitati.

   La Giornata Internazionale della Solidarietà è un pretesto per ispirare i popoli alla ricerca dell'unità e della pace, "non lasciando indietro nessuno", come richiesto dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Redazione Nazionale di Prensa Latina