Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Il nuovo Codice della Famiglia è molto necessario a Cuba

Il cantautore cubano Ángel Quintero ha sottolineato che il nuovo Codice della Famiglia è molto necessario, in vista del referendum popolare sul progetto legislativo che si svolgerà nell'isola caraibica il prossimo 25 settembre.

 

“Viviamo in tempi nuovi e, necessariamente, il pensiero deve evolversi. Se Cuba e la sua Rivoluzione possono contribuire al progresso umano, beh, benvenuti nel nostro Codice!”, ha dichiarato in esclusiva a Prensa Latina il famoso trovatore cubano.

 

Sappiamo che ci sono posizioni religiose e sociali che si oppongono, ha detto, ma la realtà dimostra che l'essenza libertaria del documento non è in contrasto con lo sviluppo o con il corretto comportamento sociale e umano, ha detto.

“Si tratta di garanzie”, ha sottolineato il prolifico compositore e chitarrista, autore di opere trascendentali del movimento cubano Nueva Trova come Tumbao, Corazón, corazón, Solamente una ventana, di grande popolarità nell'isola caraibica, e la sua opera-trova Donde crezca el amor.

 

Ha confessato di avere amici di cui è orgoglioso, con notevoli contributi nella cultura, nella medicina e in molti altri rami della società, che hanno formato famiglie e mantenuto stabili relazioni omosessuali per decenni.

 

Tuttavia, ha sottolineato, la legge non contempla i 20 o 30 anni di convivenza, né i beni acquisiti insieme, come immobili, automobili e tante altre cose materiali e anche spirituali, che sono molto importanti.

 

“Non è giusto che nei loro casi non ci sia una legge che li protegga”, ha commentato.

 

Ha inoltre evidenziato i benefici che compaiono nel nuovo Codice, riferendosi ai bambini che sono accuditi dai nonni o da altre persone vicine. Ad essi devono essere riconosciuti tutti i diritti che garantiscano il pieno svolgimento delle loro funzioni come sostituti della figura materna o paterna, ha affermato.

 

Quintero ha significato che per Cuba si avvicina un giorno importante, un tempo per dimostrare la natura rivoluzionaria e innovativa di questo Codice. In questo senso, ha espresso la sua fiducia che la sua approvazione sarà un successo, ragioni per cui voterà sì questa domenica.

Secondo il testo, il Codice cerca di proteggere i settori vulnerabili della società, oltre a far fronte alla discriminazione ed alla violenza familiare, riconosce i diritti degli anziani e si adegua agli impegni internazionali firmati da Cuba in materia.

 

In ottemperanza alle disposizioni del Consiglio Nazionale Elettorale, il 25 si svolgerà il referendum popolare sulla nuova normativa, per il quale i seggi apriranno i battenti dalle ore 07:00 ora locale fino alle ore 18:00.

 

Mario Muñoz Lozano, giornalista di Prensa Latina