Articles

In Siria gli attacchi aerei russi neutralizzano i terroristi

Damasco, 4 ott (Prensa Latina) Almeno 13 terroristi, tra cui due leader, sono stati eliminati oggi negli attacchi delle forze aerospaziali russe, nella provincia settentrionale siriana di Idlib.

 

Secondo il generale Oleg Egorov, vice capo del Centro di coordinamento russo con sede presso la base di Hemeimem, i raid hanno distrutto le caserme sotterranee della Giunta per la Liberazione del Levante, ex Fronte di al-Nousra, nelle vicinanze dei villaggi di Ruwaiha e Musaibeen.

Ha annunciato che tra i leader eliminati ci sono Abu Yousef Al-Shami e Khaled Al-Yousef, quest'ultimo soprannominato 'Abu Omar', mentre 22 radicali sono rimasti gravemente feriti.

L'ufficiale ha aggiunto che un deposito di armi contenente quattro lanciamissili, un cannone antiaereo e armi leggere è stato disabilitato durante l'attacco.

Queste operazioni antiterrorismo hanno impedito gli attacchi pianificati dai radicali contro le forze russe e siriane, hanno riferito i militari.

 

 

Ig/fm