Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

La carovana dei cubani parte in Europa per sostenere il proprio paese

I cubani residenti in Europa hanno attivato una carovana per trasferire carichi di solidarietà in Germania, da dove partiranno per l'isola nell'ambito dell'iniziativa Una Tonnellata di Amore per Pinar del Río.

 

I primi articoli arriveranno stasera a Parigi, 60 chilogrammi dal Regno Unito, forniti dai cubani nell'associazione britannica, grazie a Miriam Palacios e un solidale algerino, ha detto a Prensa Latina Danilo Campos, del canale Juntos X Cuba, che ha lanciato l'iniziativa, in risposta ai danni causati dall'uragano Ian nell'ovest del paese caraibico.

Domani quel carico e quello raccolto in Francia partiranno per la città belga di Liegi, punto di transito per la città di Bonn, in Germania, per medicinali, forniture sanitarie e generi di prima necessità con cui aiuteranno le vittime del fenomeno meteorologico di fine settembre.

Campos, membro del Colectivo entre Amigos sul suolo gallico, ha precisato che Reinaldo Romero, leader del progetto umanitario Cuba Soberana, si unirà alla carovana a Liegi.

Romero ha spiegato che il contributo del Belgio consiste in 1.500 capi di abbigliamento per bambini e adulti e calzature, oltre a forniture ospedaliere, camici e giocattoli, per un totale di oltre 300 chilogrammi.In Germania si aggiungeranno i prodotti lì raccolti e quelli consegnati dai partecipanti a una nuova edizione del Meeting of Cuban Residents in Europe (ECRE), che ospiterà Berlino dal 18 al 20 novembre.

Una Tonnellata di Amore per Pinar del Río è un'iniziativa del canale Juntos X Cuba con lo scopo di unire i cubani intorno agli aiuti al nostro paese, un aiuto modesto, ma fatto con molto impegno, hanno detto Campos e José Conde a Prensa Latina, membro in Germania dell'associazione La Estrella de Cuba.

Allo stesso modo, hanno affermato che l'intenzione è di spedire il carico di solidarietà per via aerea alla fine di questo mese o all'inizio di dicembre.

Waldo Mendiluza, corrispondente di Prensa Latina in Francia