Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Università de L'Avana celebra i 289 anni con un omaggio a Fidel Castro

L'Avana, 5 gen (Prensa Latina) L'Università de L'Avana ha compiuto oggi il suo 289° anniversario con il compromesso di continuare apportando alla formazione di professionisti integrali, secondo i postulati del leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro. 

 
Nella Scuola Universitaria San Geronimo de L'Avana, primo recinto di questa casa di alti studi fondata nel 1728, il suo rettore, Gustavo Cobreiro, sottolineò l'impulso dato da questo rivoluzionario paradigmatico, scomparso nel novembre scorso, allo sviluppo delle scienze, con un senso umanista. 
 
“La sua scomparsa ci ha dato uno stimolo con ancora più forza sulla gran sfida di essere migliori, di combattere e lottare perché predomini nella società cubana il criterio “martiano” di trovare e raggiungere la più alta quantità di giustizia possibile”, disse. 
 
Ricordò che dopo che si è saputo del decesso di Fidel Castro, gli studenti, professori e lavoratori di questa istituzione accademica si riunirono nel centro e furono protagonisti del silenzio più triste, dal quale germogliò posteriormente lo slogan “Yo soy Fidel”, oggi esteso in tutto il paese. 
 
Nell'atto, lo storiografo della città de L'Avana e Grande Maestro della Scuola, Eusebio Leal, risaltò il ruolo svolto da questa istituzione creata dai Frati Domenicani quasi tre secoli fa nel consolidamento della nazionalità, come il suo apporto nel divenire storico del paese. 
 
La nostra Università è uno scenario nel quale si vincolò la gioventù alle cause più progressiste, avanzate, rivoluzionarie della società, affermò, e ricordò che nelle sue aule forgiò le sue convinzioni Fidel Castro, e per questo che sollecitò al dibattito delle idee sotto la premessa che ogni generazione deve essere conquistata. 
 
Ig/evm