Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Russia amplierà la sua partecipazione in settore petroliero venezuelano

Mosca, 6 feb (Prensa Latina) Russia amplierà, come dispose il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, la sua partecipazione nella sfera energetica del paese sud-americano, dichiarò oggi a Prensa Latina la ministra di Relazioni Estere della nazione bolivariana, Delcy Rodriguez. 

 
Col direttore esecutivo dell'industria petrolifera russa Rosneft abbiamo analizzato come ampliare le cornici di cooperazione dei progetti congiunti e di lì l'orientazione del presidente Maduro affinché queste compagnie abbiano maggiore partecipazione in Venezuela, sottolineò. 
 
Rodriguez si riunì qui col ministro russo di Energia, Alexander Novak, come parte di una visita di lavoro. 
 
Con Russia, Venezuela ed altri paesi abbiamo lavorato per due anni per ottenere una riduzione della produzione di crudo tra i paesi dell'OPEP ed i produttori fuori dal blocco e lì si creò un comitato ministeriale per il monitoraggio del compimento di questo accordo, mirò. 
 
“Noi valutiamo il buon sviluppo dell'accordo firmato da un mese che tende a stabilizzarsi ed analizziamo la cooperazione energetica”, dichiarò la diplomatica che sottolineò l'esistenza di molte aziende russe e miste in quell'area. 
 
Attualmente, la cooperazione nel caso specifico di Rosneft è eccellente, ma contiamo su Gazprom nell'ambito del gas. Le aziende russe più che un socio strategico si convertono in parte dell'alleanza geopolitica che esiste tra i nostri paesi, ha affermato. 
 
Rispetto all'offensiva della destra in America Latina, Rodriguez segnalò come allarmante quello che succede in quella regione, e ricordò che il presidente ecuadoriano, Rafael Correa, lo chiamò una restaurazione neo-conservatrice. 
 
“Il presidente Nicolas Maduro indicò che i governi di destra arrivarono per rompere l'equilibrio esistente nella regione come una specie di “sicariato” per distruggere l’equilibrio esistente”, commentò. 
 
In quanto alla cooperazione tra Cuba e Venezuela, affermò: Noi diciamo Cuba e Venezuela sono una sola bandiera. Lì si trovarono due giganti della storia: il comandante Hugo Chavez e Fidel Castro, che fondarono molte missioni per il popolo venezuelano, con la collaborazione del popolo cubano. 
 
I presidenti Raul Castro e Nicolas Maduro fecero feconda questa cooperazione ed incominciammo a crescere. Ogni anno avanziamo in questo senso, ha concluso la capa della diplomazia venezuelana. 
 
Ig/to