Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Venezuela celebra compimento di ritaglio petroliero nel mondo

Caracas, 13 feb (Prensa Latina) La cancelliera del Venezuela, Delcy Rodriguez, celebrò oggi il compimento dell'accordo tra l'Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEP) ed 11 produttori esterni, per ritagliare la produzione e stabilizzare il mercato internazionale del greggio. 

 
In ogni paese c'è un compromesso percettibile al più alto livello e potemmo dare fede del buon sviluppo dell'accordo storico firmato il 10 dicembre passato, dichiarò il ministro di Relazioni Estere della nazione sud-americana. 
 
Esiste anche la volontà di applicare altre iniziative per combattere la speculazione e proteggere i produttori, commentò in una conferenza stampa nella sede dei Petroli del Venezuela (Pdvsa), nella quale valutò il suo periplo di lavoro in vari paesi del mondo col proposito di trattare il tema. 
 
E’ stato un viaggio straordinario, continuiamo a costruire un consenso molto importante e potemmo determinare l'ambiente di fiducia che esiste nei produttori di petrolio, reiterò. 
 
Russia, Iran, Iraq, Kuwait, Qatar, Arabia Saudita, Oman ed Algeria furono i paesi visitati dalla titolare che consegnò una lettera del presidente venezuelano, Nicolas Maduro, nella quale propone realizzare un vertice dei capi di Stato per accordare la protezione del prezzo del greggio durante i prossimi 10 anni. 
 
In ognuno di questi paesi, disse, trattiamo sul possibile sviluppo dell'appuntamento tecnico dell'OPEP il 22 febbraio, la riunione del comitato di monitoraggio ministeriale -incaricata di revisare l'accordo - del 27 marzo, e la conferenza dei ministri del blocco il 25 maggio prossimo. 
 
Lo scopo continua ad essere garantire una stabilità dei processi di estrazione e commercio, ha sottolineato. 
 
L'accordo del ritaglio petroliero compromette i membri dell'OPEP a togliere dal mercato 1,2 milioni di barili giornalieri e circa 558 mila alle nazioni che non integrano il gruppo, col proposito di provocare l'aumento del prezzo. 
 
Ig/raj