Articles

Ritorna a funzionare linea ferroviaria in Siria

Damasco, 16 giu (Prensa Latina) Dopo sei anni tornò a funzionare il treno di cisterne di combustibile che collega la raffineria di Homs, nel centro di Siria, con la fabbrica di cemento nella provincia costiera di Tartous, si annunciò oggi ufficialmente a Damasco. 

 
Il ministro dei Trasporti, Ali Hammoud, dichiarò alla stampa che questa è la terza linea ferroviaria riattivata negli ultimi mesi dopo i sabotaggi di gruppi terroristi. 
 
Hammoud emerse che altre riannoderanno le loro operazioni nei prossimi mesi e la loro funzione principale sarà trasportare i derivati del petrolio e del gas dai porti e dalle raffinerie verso le differenti province ed anche alle centrali elettriche ed alle zone industriali. 
 
Questa linea ferroviaria, disse, risparmia il 50% dei costi del trasporto ed emerse che i lavoratori riuscirono in meno di quattro mesi il mantenimento e riparazione della via e di 70 vagoni cisterne. 
 
In maggio scorso, si inaugurò un'altra linea ferroviaria che collega il porto di Tartous coi sili di grano ad Homs. 

Ig/pgh