Articles

Siria descrive come utile il settimo incontro di dialogo a Ginevra

Nazioni Unite, 14 lug (Prensa Latina) Il capo della delegazione governativa siriana nelle conversazioni per Siria a Ginevra, Bashar al-Jaafari, definì oggi utile il settimo incontro di dialogo, nel quale si abbordò la lotta antiterrorista. 

 
La rappresentazione di Damasco sostenne questo venerdì la quarta sessione di lavoro con l'inviato speciale dell'ONU per Siria e mediatore nel processo, Staffan de Mistura, nella chiusura della tappa. 
 
Al-Jaafari precisò in dichiarazioni alla stampa nella città svizzera che il combattimento al terrorismo e gli aspetti legali relazionati con una nuova Costituzione sono stati il centro delle conversazioni indirette con l'opposizione. 
 
Secondo l'ambasciatore siriano presso le Nazioni Unite, nell'incontro di oggi con Staffan de Mistura, espose i recenti sviluppi del confronto nel paese levantino contro gli estremisti e la necessità che il Consiglio di Sicurezza e la comunità internazionale appoggino in maniera decisiva questi sforzi. 
 
“Abbiamo manifestato anche la nostra preoccupazione per i massacri causati dalla coalizione guidata dagli Stati Uniti nei suoi bombardamenti a Raqqa ed ad al-Tabqa”, ha aggiunto. 
 
Si aspetta che il governo e la rappresentazione oppositrice ritornino a Ginevra per l'ottavo incontro in agosto, in un processo sponsorizzato  dall'ONU. 
 
Ieri, Staffan de Mistura ha annunciato la possibilità che le parti si riuniscano faccia a faccia per la prima volta in un futuro non molto lontano, un passo vitale per trovare una soluzione politica al conflitto che esplose nel marzo del 2011, come risultato dell'obiettivo di Occidente e dei suoi alleati regionali di imporre un cambiamento di governo a Damasco. 

Ig/wmr