martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gruppi degli USA chiedono a Trump di continuare normalizzazione con Cuba

Washington, 17 gen (Prensa Latina) Diverse organizzazioni nordamericane inviarono oggi un memorandum al presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, per sollecitarlo a continuare la normalizzazione delle relazioni con Cuba. 

 
Nel testo intitolato “Politica degli Stati Uniti verso Cuba: il caso del compromesso”, le istituzioni firmatarie segnalano i vantaggi di continuare l’avvicinamento con l’isola e le possibili conseguenze negative se si ritorna indietro, diffuse l’organizzazione Engage Cuba. 
 
Secondo questo gruppo, promotore di migliori vincoli tra i due paesi, il memorandum fu inviato a Trump dopo che il suo sottosegretario, Rex Tillerson, ha annunciato che  si esamineranno a fondo i cambiamenti di politica verso il paese caraibico. 
 
Nel documento, i firmatari affermano che una valutazione profonda confermerà il compromesso costruttivo -compresa la riduzione delle barriere commerciali e dei viaggi – come la migliore strategia per spingere l’impiego e le esportazioni degli Stati Uniti. 
 
Secondo organizzazioni come Cuba Study Group, U.S. -Cuba Business Council, Latino America Working Group, National Foreign Trade Council e la stessa Engage Cuba, il progresso verso la normalizzazione è la maggiore opportunità per ridurre la migrazione irregolare e perfezionare la gestione dei confini, tra gli altri benefici. 
 
Il messaggio ricorda che le modificazioni strategiche nelle regolazioni commerciali e dei viaggi, insieme alle conversazioni tra governi su una serie di questioni pratiche, furono gli sviluppi significativi nei nessi dal 17 dicembre 2014. 
 
Ritornare indietro potrebbe avere conseguenze gravissime, aggregarono le organizzazioni, oltre a ricordare che le politiche di isolamento applicate nel passato contro l’isola non hanno mai dato risultato. 
 
Ig/mar 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE