domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Ancora più morti di immigranti al confine settentrionale del Messico

Messico, 10 feb (Prensa Latina) Almeno 15 nuove morti di immigranti furono scoperte in settimana, nell'area della frontiera tra questo paese e gli Stati Uniti, rivelò oggi l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM).

 
I decessi si ubicarono in Arizona e la loro causa risultò ipotermia e disidratazione, secondo la fonte. 
 
Con queste morti si alzò a 37 la quantità di morti nel 2017 alla linea di confine settentrionale messicana. 
 
Tale cifra supera di otto le morti accadute nella stessa zona l’anno precedente. 
 
Nel 2016, morirono 65 persone per annegamento nell’area limitrofa al Rio Bravo, si dispiacque dell’OIM. 
 
Durante i primi 40 giorni dell’anno sono successe nel mondo un totale di 419 morti di immigranti, fatto che rappresenta una media di 10 persone ogni 24 ore. 
 
Altre 70 perdite di emigranti succederono nell’area dell’America Centrale e nei Caraibi, durante il 2017. 
 
Dal 2000, circa 40 mila immigranti morirono in diverse zone del mondo, in un tentativo per trovare una nuova casa, secondo l’organizzazione inter-governamentale con sede a Ginevra e più di 440 uffici in 149 paesi. 
 
Ig/bjm 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE