sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Testo presentato a L’Avana evoca antimperialismo di Fidel Castro

L'Avana, 15 feb (Prensa Latina) Il pensiero antimperialista di Fidel Castro centrò il dibattito durante la presentazione del libro “Fidel Castro e gli Stati Uniti. 90 discorsi, interventi e riflessioni” che ebbe oggi luogo in questa città. 

 
L’opera comprende una selezione di alcuni degli scritti e discorsi del rivoluzionario, scelti da Abel Gonzalez Santamaria, e presentati dalla casa editrice Verde Olivo nella XXVI Feria Internazionale del Libro. 
 
Il presidente dell’Unione e degli Scrittori ed Artisti di Cuba, Miguel Barnet, assicurò che il volume costituisce “un elogiato compendio, nel quale i temi nazionali ed internazionali sono esposti in profondità e con quell’ottica di visione illuminata”. 
 
Barnet elogiò la raccolta i cui punti principali si iscrivono nel dibattito contemporaneo di fronte al colonialismo e lo scoppio neoliberale nel continente latinoamericano. 
 
Da parte sua, Gonzalez Santamaria, considerò questo libro come un apporto modesto nell’impegno di continuare a studiare la figura di Fidel, scomparso il 25 novembre 2016. 
 
“L’autore di questo libro è, ovviamente, il Comandante in Capo. Lui è quello che sta parlando ed esponendo i suoi punti di vista”, sottolineò. 
 
“Fidel Castro e gli Stati Uniti. 90 discorsi, interventi e riflessioni”, riportano importanti momenti dell’oratoria e degli scritti del leader rivoluzionario, compreso il discorso del 1º gennaio 1959 a Santiago di Cuba, e le sue parole durante la chiusura del VII Congresso del PCC, il passato 19 aprile 2016. 
 
Ig/ebr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE