mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Sorriso e dignità, le armi della salvadoregna Vanda Pignato

San Salvador, 28 feb (Prensa Latina) La principale propulsora del programma “Ciudad Mujer”, Vanda Pignato, affronta oggi i suoi accusatori con le stesse armi che affrontò il cancro: il suo sorriso ed una dignità che ha messo al servizio delle salvadoregne. 

 
Per questo motivo il Fronte Farabundo Martì per la Liberazione Nazionale (FMLN) omaggiò la Segretaria di Inclusione Sociale, vittima di accuse di arricchimento illecito durante la presidenza di suo marito, Mauricio Funes (2009-2014). 
 
“Io voglio solo essere trattata con dignità e rispetto, ed avere accesso alla giustizia”, disse Pignato, minimizzando le accuse ed incentrandosi in quello che realmente le importa: la lotta per i diritti cittadini ed umani della donna salvadoregna. 
 
“La dignità delle donne di questo paese non può continuare ad essere in discussione”, condannò questa brasiliana di nascita, che reclamò l’appoggio dei partiti politici a “Ciudad Mujer”, e si dispiacque del disinteresse di formazioni come Alleanza Repubblicana Nazionalista (ARENA). 
 
“È una pena che le donne di ARENA solo pensino alle prossime elezioni e per questo motivo non votano per i fondi per “Ciudad Mujer”, si dispiacque Pignato, che ha sottolineato che manca ancora molto per raggiungere l’uguaglianza di genere. 
 
“Ciudad Mujer” offre servizi di salute sessuale e riproduttiva alle donne che ricevono anche attenzione medica in differenti specialità, tra queste ginecologia e prevenzione e rilevamento precoce del cancro. 
 
Ig/cmv

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE