domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Bolivia e Cuba emergono per presenza di donne nel Parlamento

Nazioni Unite, 15 mar (Prensa Latina) Bolivia e Cuba occupano i posti due e tre, rispettivamente, in quanto al percento di donne negli scanni legislativi, secondo una mappa mondiale di partecipazione politica divulgata oggi da ONU-donne e l'Unione Interparlamentare (UIP). 

 
Il paese sud-americano conta col 53,1% dei posti occupati da donne (69 di 130) e l’isola caraibica col 48,9% (299 di 612), superati solo dal Ruanda, col 61,3% (49 di 80). 
 
La relazione delle nazioni con un 40% di presenza femminile nel Congresso include inoltre Nicaragua, al quinto posto con 45,7%, Messico, all’ottavo con 42,6%, ed Ecuador, undicesimo con 41,6%. 
 
D’accordo con la mappa presentata dalla segretaria esecutiva di ONU-donne, Phumzile Mlambo-Ngcuka, ed il segretario generale dell’UIP, Martin Chungong, quattro paesi non hanno donne nei loro parlamenti nazionali (Micronesia, Qatar, Vanuatu e Yemen). 
 
Per regioni, i territori nordici hanno la migliore percentuale di donne legislatrici (41,7), seguiti dalle Americhe (28,1) e dall’Europa (26,3), con gli stati arabi e del Pacifico come quelli di livelli più bassi, 18 e 17,4, rispettivamente. 
 
La presentazione ebbe luogo durante la seconda giornata della 61º Sessione della Commissione della Condizione Giuridica e Sociale della Donna, forum di due settimane, installato lunedì, con temi centrali l’arrivo al potere economico femminile e l’equità di genere. 
 
Ig/wmr 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE