sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Morti per piogge arrivano al centinaio in Perù

Lima, 29 mar (Prensa Latina) Le piogge, valanghe ed inondazioni causarono fino ad oggi in Perù 97 morti, più di 124 mila danneggiati e circa 813 mila colpiti, informò oggi il Centro di Operazioni di Emergenza Nazionale (COEN). 

 
I disastri causarono da dicembre fino ad oggi la distruzione od un danno severo di decine di migliaia di abitazioni e migliaia di chilometri di carrozzabili. 
 
Frattanto, si intensificano le azioni di assistenza ai disastrati in questione nella regione settentrionale di Piura, la cui capitale e decine di paesini furono inondati da forti diluvi negli ultimi giorni. 
 
Al rispetto, il ministro della Difesa, Luis Nieto, segnalò che a Piura lavorano intensamente decine di bombe di suzione per evacuare l’acqua stagnante e segnalò che, se sarà necessario, si useranno esplosivi per darle sfogo. 
 
Il primo ministro Fernando Zavala raccomandò che tutte le donazioni per le popolazioni colpite a Piura si distribuiscano attraverso il Centro di Operazioni di Emergenza per farlo con ordine ed evitare controversie. 
 
Intanto, il secondo vicepresidente del Congresso della Repubblica, Richard Acuña, considerò sospetto che spedizioni di aiuto portate dalla presidentessa del parlamento, Luz Salgado, del gruppo Forza Popolare, arrivino in punti visitati dalla capa del suo partito, Keiko Fujimori. 
 
Ig/mrs

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE