sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Chiedono in Panama di respingere manovra dell’OSA contro Venezuela

Panama, 6 apr (Prensa Latina) Una lettera aperta al presidente panamense, Juan Carlos Varela, chiede di respingere le azioni dell'Organizzazione degli Stati Americani (OSA) contro Venezuela, ed è firmata fino ad oggi da 40 personalità ed organizzazioni sociali nazionali ed internazionali. 

 
Nel testo chiedono al mandatario che “con obbedienza al non intervento nei temi interni degli Stati, Panama respinga l’azione dell’OSA, che vorrebbe rispondere a quella che si è qualificata come una rottura democratica e costituzionale nella Repubblica Bolivariana del Venezuela”. 
 
Allerta che il dibattito interno solo spetta al popolo venezuelano ed insiste nelle facoltà del Tribunale Supremo di Giustizia di questa nazione per sentenziare su quello che considera irregolarità dell’Assemblea Nazionale, essendo in oltraggio all’ordine giudiziale ed incorporare tre deputati irregolari. 
 
I firmatari considerano che l’organismo internazionale non può condannare Venezuela per nessuna azione che prenda sotto la sua sovranità, e ricordò che fu precisamente l’intervento dell’OSA “che aprì la porta verso la destabilizzazione, l’intervento e l’invasione degli Stati Uniti al nostro paese”. 
 
Quell’istituzione decise di dichiarare che in Panama l’opposizione aveva vinto le elezioni, nonostante l’annullamento delle stesse da parte del Tribunale Elettorale, dopo dimostrare che la nazione settentrionale finanziò questo gruppo, provato con agenti di intelligenza catturati in fragrante”, termina il documento. 
 
Ig/orm 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE