domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Saccheggiano ufficio del Difensore del Popolo a Carabobo, in Venezuela

Caracas, 2 mag (Prensa Latina) Il Difensore del Popolo venezuelano, Tarek William Saab, denunciò oggi l'incendio e saccheggio della sede del Difensore del Popolo a Valencia, nello stato Carabobo, dopo essere stata attaccata con bombe incendiarie casalinghe. 

 
Saab offrì l’informazione attraverso il suo account nella rete sociale di Twitter, accusando manifestanti violenti vincolati a gruppi dell’estrema destra venezuelana di bruciare l’installazione dopo avere lanciato dei cocktail molotov. 
 
Esortò anche alle autorità ad investigare questi fatti ed assicurò che “distruggere sedi del Difensore del Popolo che è l’Istituzione Nazionale dei diritti umani, è lo stesso che attaccare case di pace, scuole e ospedali. 
 
Il funzionario venezuelano aggregò che fino al momento, otto sedi del Difesore del Popolo sono state attaccate per generare delle minacce concrete contro la sua figura, per non essere complice del golpe di Stato istituzionale contro Venezuela. 
 

Ig/mfm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE