domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il primo vicepresidente cubano Diaz-Canel sottolinea il lavoro comunitario

L'Avana, 10 lug (Prensa Latina) Il primo vicepresidente cubano, Miguel Diaz-Canel affermò oggi che il lavoro nella comunità esige rigore professionale perché aiuta a migliorare la qualità di vita dei cittadini ed il loro compromesso col processo rivoluzionario. 

 
Intervenendo nella Commissione di Educazione, Cultura, Scienza, Tecnologia ed Ecosistema del parlamento cubano, segnalò che il lavoro nei territori deve sapere amalgamare i processi ideologici, economici e sociali. 
 
“Non possiamo mettere da parte il lavoro culturale ed educativo, questo deve avere una messa a fuoco integrale”, ha affermato Diaz-Canel, che sottolineò che l’ideale rivoluzionario cubano si basa su questa attività. 
 
In un altro momento del suo discorso, ha fatto un appello per promuovere i progetti di partecipazione senza cadere nel volgare e sostenuti da un’etica socialista. 
 
“Il lavoro comunitario parte di un’azione di governo che fa riferimento al lavoro delle istituzioni, ai centri educativi ed alle idee del popolo”, sostenne. 
 
Il primo vicepresidente cubano risaltò anche le potenzialità delle istituzioni. 
 
L’intervento di Diaz-Canel ha fatto parte dei dibattiti del nono periodo di sessioni nel quale i deputati cubani discutono, fino al 12 luglio, su temi come il piano dell’economia del primo semestre del 2017. 
 
Ig/lbp  

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE