martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Deputati esaminano esperienze di cooperativismo a Cuba

L'Avana, 12 lug (Prensa Latina) La Commissione dell’Industria, Costruzioni ed Energia del Parlamento cubano valutò oggi l'adempimento delle cooperative non agricole o dell’allevamento (CNA), stabilite nel paese come parte di un esperimento in corso. 

 
Come spiegò il deputato Santiago Lajez Choy, i membri della squadra visitarono previamente 57 CNA dedicate alle attività di riciclaggio, costruzione, gastronomia e servizi in 38 municipi. 
 
Inoltre, presero in considerazione i risultati di controlli fatti dalla Centrale dei Lavoratori di Cuba in 15 cooperative di province diverse. 
 
A giudizio dei legislatori, le CNA aumentano il loro apporto a settori di alta importanza economica e sociale; contribuiscono al miglioramento della qualità di vita dei suoi soci e riescono a soddisfare le richieste dei clienti, soprattutto nel ramo delle costruzioni. 
 
Tuttavia, potrebbero debilitare il capitale umano di aziende statali, perché cresce l’esodo di personale qualificato verso le CNA, hanno sottolineato i deputati. 
 
D’altra parte, indicarono, un gruppo non limitato di CNA esercita le sue funzioni e fanno contratti fuori dal territorio dove radicano, fatto che limita il controllo ed il pagamento delle imposte agli organismi competenti dell’amministrazione pubblica. 
 
Inoltre il dibattito ha messo in rilievo l’incremento delle disparità tra le entrate che, per simile lavoro, percepiscono i lavoratori statali e gli integranti delle nuove cooperative, fatto che stimola l’uscita della forza lavoro specializzata dalle aziende statali. 
 
Ig/mjm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE