giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il Muro della Fraternità sulla frontiera tra Messico e gli USA

Messico, 17 lug (Prensa Latina) Il Muro della Fraternità, opera murale dell'artista messicano Enrique Chiu, si estende oggi nella barriera confinante con gli Stati Uniti, e perfino somma adepti e partecipanti di altri paesi. 

 
Chiu cominciò a dipingere in dicembre un tratto del muro nella zona di Playas de Tijuana, “dove le lastre ossidate ed ammuffite imbruttivano il paesaggio”. 
 
Ma all’improvviso si trasformò in un’opera collettiva. Cittadini ed artisti arrivarono provenienti dal Giappone, Germania, Nuova Zelanda o Spagna per sommarsi al Muro della Fraternità. 
 
“Artisti plastici che vengono da punti diversi del Messico o del mondo lavorano collettivamente con gli immigranti, con abitanti della zona e gente che può dipingere a volte solo coi piedi”, disse il muralista al quotidiano La Jornada. 
 
“Questo muro è un simbolo di rifiuto, di esclusione”. “Noi i messicani, gli ispanici, i latini siamo quelli che c’imbattiamo con questa parete, con questo muro di incomprensione”, ha concluso Chiu, 
 
Ig/ool

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE