mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Celebrano a Cuba Giorno della Donna afrodiscendente

L'Avana, 21 lug (Prensa Latina) Il Sistema delle Nazioni Unite (SNU) a Cuba ed il Progetto Comunitario Quisicuaba ha celebrato oggi qui il Giorno della Donna afrodiscendente, afrolatinoamericana ed afrocaraibica per appoggiare il lavoro contro la discriminazione razziale e contro il sessismo. 

 
Durante l’incontro, la funzionaria del SNU, Dalia Acosta, sottolineò l’importanza di questo giorno, perché si inserisce nel Decennio Internazionale per gli Afrodiscendenti (2015-2024) e cerca il riconoscimento, che ottenga giustizia e lo sviluppo di questa comunità nel mondo. 
 
Inoltre, segnalò che questa commemorazione risponde al quinto obiettivo dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, che ha come meta principale estirpare dall’orbe tutte le forme di discriminazione contro le donne e le bambine. 
 
Da parte sua, il gestore dei piani di lavoro del Progetto Comunitario Quisicuaba, Andrei Hernandez, affermò che questo spazio, oltre a ricordare questo giorno, serve per celebrare i diritti già conquistati e quelli che rimangono da conquistare a Cuba, e per aumentare la coscienza in favore della non discriminazione razziale e di genere. 

La parola Quisicuaba è il risultato del miscuglio di due termini. Il primo, “kissi”, era il nome di un gruppo di neri liberi provenienti dal sud dell’Angola, e che vivevano nell’attuale zona di Los Sitios, in Centro Habana. Il secondo termine è “cuabal”, utilizzato per nominare i casali costruiti nell’area. Precisamente la fusione di entrambe le espressioni, che da il nome al progetto, è relazionata con la finalità dell’iniziativa: il riscatto del patrimonio locale.
 
Il Giorno Internazionale della donna afrodiscendente, afrolatinoamericana ed afrocaraibica si celebra ogni 25 luglio, dopo il Primo Incontro di Donne Afrodiscendenti realizzato in Repubblica Dominicana nel 1992, dove si ricordò questa data e nacque la Rete di Donne Afrolatinoamericane, Afrocaraibiche e della Diaspora. 
 
Ig/vdf 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE