venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Allarme in Honduras per elevato tasso di femminicidio

Tegucigalpa, 24 lug (Prensa Latina) A dispetto di ridurre il tasso di assassinati nel primo semestre dell'anno, Honduras emerge tra i paesi più funesti per la donna, allertò oggi l'Osservatorio della Violenza dell'Università Nazionale Autonoma. 

 
Secondo detta entità, da gennaio a giugno, 187 donne sono state uccise nel paese, fatto che rappresenta un femminicidio ogni 18 ore. 
 
“Il problema di queste morti violente è la crudeltà e l’odio coi quali si commettono. Nella loro maggioranza sono i loro compagni quelli che tolgono loro la vita, iniziano con botte, violenza psicologica e sessuale fino a togliere loro la vita”, affermò la direttrice dell’osservatorio, Migdonia Ayestas. 
 
La cosa peggiore, assicurò, è che la maggioranza di questi casi rimangono nell’impunità, per questo le autorità devono investigare con più profondità per incontrare i responsabili. 
 
Già in maggio scorso, la rappresentante della Rete Catracha Contro i Femminicidi, Indira Mendoza, affermò che il tasso criminale contro le donne non è diminuito, come annunciò lo stato in relazioni recenti. 
 
“Noi abbiamo un registro specifico delle donne assassinate e facciamo sempre un’analisi sulle morti e non concordano coi dati officiali”, puntualizzò Mendoza, chiarendo che il tasso di assassini per violenza domestica o discriminazione continua ad essere molto elevato. 
 
Ig/abc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE