sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Turnat di Cuba, una riunione a cielo aperto

L'Avana, 1º set (Prensa Latina) Alla fine di questo mese le autorità turistiche cubane organizzeranno nuovamente una riunione peculiare di viaggi nella natura denominata “Turnat”, che avrà per sede l'oriente cubano, nella sua undicesima edizione. 

 
Con la sua realizzazione questo anno nella regione nord della zona più orientale dell’arcipelago, il Ministero del Turismo (Mintur) pretende di consolidare una riunione molto attraente: l’Evento Internazionale di Turismo Naturalistico (Turnat 2017). 
 
E ciò succede, precisamente in momenti di auge dell’industria dei viaggi in questa isola con la speranza di chiudere questo anno con 4,7 milioni di visitatori stranieri, molti interessati nella modalità di sole e spiaggia, ma anche una gran quantità alla ricerca di circuiti e natura. 
 
Il turismo naturalistico e di avventura, insieme al rurale od all’agriturismo, costituiscono una modalità di rinforzo per l’industria ricreativa non solo a Cuba, bensì nella maggioranza dei paesi. 
 
È precisamente l’XI Turnat (Holguin-Baracoa, dal 26 al 30 settembre 2017) il momento opportuno per lo scambio tra professionisti che si dedicano a questo tipo di viaggi, e l’occasione di realizzare ed esaminare sentieri e diffondere le qualità di questo arcipelago. 
 
La leadership dell’Agenzia di Viaggi Ecotur nei tramiti del turismo naturalistico, ubica Cuba come paese ben avviato in questo senso. 
 
Le autorità del Mintur recensirono che nell’isola esiste un Sistema Nazionale di Aree Protette (SNAP) che garantisce, a partire dalla cornice legale e costituzionale, questi compiti. 
 
Turnat si svolge ogni due anni in un luogo diverso, e percorse già tutta l’isola, da ovest ad oriente. La prima riunione di questo tipo, Turnat 2000, si è svolta a Viñales, nella provincia di Pinar del Rio, la più occidentale di Cuba. 
 
Come è da supporre, gli obiettivi di questo tipo di riunione sono quelli di promuovere e potenziare il turismo naturalistico a Cuba, a partire dalle possibilità di una geografia bella, ben conservata, e desiderata. 
 
Ig/rfc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE