lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Salvador cercherà un’alternativa al veto migratorio di Trump

San Salvador, 5 set (Prensa Latina) Il governo del Salvador si impegnò oggi a negoziare un'alternativa all'eliminazione graduale di una difesa per giovani emigrati negli Stati Uniti, appena decretata dal presidente, Donald Trump. 

 
Il Ministero delle Relazioni Estere lavorerà per trovare una soluzione ai quasi 50 mila giovani salvadoregni che si avvantaggiavano del programma conosciuto come “Deferred Action for Childhood Arrivals” (DACA). 
 
Il cancelliere, Hugo Martinez, scartò che questa misura implichi una deportazione immediata, perché il Congresso degli Stati Uniti conta con sei mesi abili per risolvere la situazione dei conosciuti come “dreamers” (sognatori). 
 
Le negoziazioni includeranno riunioni con congressisti statunitensi per creare una legislazione che, togliendo il DACA, risolva la situazione dei giovani che sono cresciuti in questa nazione settentrionale, ed apportano alla sua cultura ed economia. 
 
La Cancelleria ha fatto un appello al resto dello Stato affinché si sommi all’impegno di garantire la stabilità e la protezione dei salvadoregni negli Stati Uniti, dove si svolgono già azioni di proteste per le nuove misure anti-immigranti di Trump. 
 
Ig/cmv

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE