mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Brigata “Per i cammini del Che” comincia il suo programma a Cuba

L'Avana, 2 ott (Prensa Latina) La seconda brigata internazionale “Per i cammini del Che” cominciò oggi il suo programma di attività a Cuba, progettato espressamente per onorare il Comandante Ernesto Che Guevara a proposito del 50ºanniversario della sua caduta in Bolivia. 

 
Dando il benvenuto ai brigatisti nell’Accampamento Internazionale Julio Antonio Mella (nell’occidentale provincia di Artemisa) il presidente dell’Istituto Cubano di Amicizia coi Popoli (ICAP), Fernando Gonzalez, ringraziò i visitatori per la partecipazione che avranno in compiti produttivi e nell’atto centrale di omaggio al Che. 
 
Inoltre Gonzalez segnalò che la visita si svolge in un momento nel quale l’isola si rimette dopo i danni causati agli inizi del mese scorso dall’uragano Irma e, pertanto, i membri del gruppo potranno apprezzare i compiti di riabilitazione e dialogare con i disastrati. 
 
“Qui la presenza di Ernesto Guevara è esempio della solidarietà e della lotta dei popoli”, disse il presidente dell’ICAP, che sottolineò che precisamente la solidarietà è una dei valori personificati e spinti dal Che dentro la Rivoluzione cubana. 
 
Dopo il benvenuto, i brigatisti parteciparono ad un pannello sul lascito del leggendario guerrigliero argentino-cubano. 
 
La brigata “Per i cammini del Che” è composta da più di 200 persone provenienti da 21 paesi. La stessa rimarrà in Cuba fino al prossimo giorno 15. 
 
Tra le sue attività programmate ci sono compiti agricoli, visite a luoghi storici legati alla figura del Che e la partecipazione nell’atto centrale per il 50ºanniversario del suo assassinio, che avrà luogo l’8 ottobre nella città di Santa Clara, dove si erige il memoriale che onora il guerrigliero. 
 
Ig/tgp

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE