mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Lula riafferma il suo impegno con l’ampliamento delle politiche pubbliche

Rio de Janeiro, 3 ott (Prensa Latina) L'ex presidente del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva, ratificò oggi il suo impegno con l'ampliamento delle politiche pubbliche inclusive e col recupero dell'autostima di questo paese. 

 
Lula pronunciò il discorso finale di una giornata in difesa della sovranità nazionale e delle aziende pubbliche e contro le politiche del governo di Michel Temer, che riunì in questa urbe rappresentanti di movimenti sociali e delle centrali sindacali di tutto il paese. 
 
Nelle sue parole, pronunciate di fronte alla sede della statale Petrobras e davanti ad un auditorium considerato dagli organizzatori della mobilitazione in più di 10 mila persone, il fondatore del Partito dei Lavoratori (PT) sfidò quelli che tentano a tutti i costi di ostacolare la sua candidatura alle elezioni del 2018. 
 
“Che mi processino, raccontino tutte le balle che vogliano su di me, ma io ritornerò per recuperare l’autostima di questo paese”, sottolineò, prima di evidenziare che “il popolo lavoratore ritornerà a governare Brasile e torneremo a camminare con la testa alta”. 
 
Davanti alla politica che vuole privatizzare tutto del governo Temer, l’ex dignitario rialzò l’importanza della partecipazione dello Stato nella società e citò come esempio Petrobras che “non è solo l’industria del petrolio, bensì uno strumento di sviluppo”, affermò. 
 
Lula criticò anche la riforma lavorativa che spinta da Temer entrerà in vigore nel novembre prossimo e che, secondo gli esperti, renderà molto precario il mercato del lavoro, e manifestò invece la necessità di attaccare i mass media ed ottenere una vera democratizzazione dei mezzi di comunicazione. 
 
Ig/mpm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE