venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gli USA devono risarcire Cuba per i danni del bloqueo, affermano in Messico

Messico, 1º nov (Prensa Latina) Il governo degli Stati Uniti deve risarcire Cuba per i danni causati da più di mezzo secolo di politica del bloqueo, disse oggi a Prensa Latina il dirigente del Movimento Proletario Indipendente, Damaso Diaz 

 
Si tratta anche di un’organizzazione che raggruppa i tassisti del Città del Messico, contraria alla politica di bloqueo economico, finanziario e commerciale contro la maggiore delle Antille. 
 
Diaz si congratulò per la votazione che approvò oggi l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con 191 voti a favore, e solo quelli degli USA e di Israele contrari, una risoluzione che sollecita al governo statunitense di abrogare il bloqueo contro l’isola caraibica. 
 
Gli Stati Uniti ostacolano lo sviluppo dell’economia cubana, e colpiscono anche gli altri paesi che hanno relazioni e scambi con Cuba, disse in intervista telefonica con Prensa Latina. 
 
Inoltre appoggiò oggi il discorso pronunciato all’ONU dal cancelliere cubano, Bruno Rodriguez, e delimitò che a dispetto dei più di 822000 milioni di dollari in perdite sofferte dall’isola a conseguenza del bloqueo, “il popolo cubano ha sconfitto i tentativi di Washington di farlo soccombere per fame, malattie ed altre avversità”. 
 
Se qualche giorno gli Stati Uniti risarcissero Cuba, il debito economico per il bloqueo, rimarrebbe registrato nella storia come danno morale e spirituale e sarebbe considerato come pratica genocida contro l’isola, ha concluso. 
 
Ig/ool 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE