lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Evo Morales denuncia rafforzamento del bloqueo statunitense contro Cuba

La Pace, 9 nov (Prensa Latina) Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha denunciato un rafforzamento del bloqueo degli Stati Uniti contro Cuba, a dispetto del rifiuto di 191 paesi di questa politica nella sede delle Nazioni Unite la settimana scorsa.  

 
“Gli USA induriscono il bloqueo criminale contro Cuba a dispetto del rifiuto di 191 paesi. Dal momento che non hanno potuto sottomettere politicamente il popolo cubano, tentano di asfissiarlo economicamente”, ha scritto ieri sera il mandatario nel suo account di Twitter @evoespueblo. 
 
Il capo di Stato ha espresso questa posizione dopo che il Dipartimento del Tesoro del paese settentrionale annunciasse una serie di misure per colpire il turismo cubano, e colpire più di un centinaio di aziende ed hotel dell’Isola. 
 
“Abbiamo fortificato le nostre politiche su Cuba per allontanare l’attività economica dalle forze militari cubane ed incoraggiare il Governo ad avanzare verso una maggiore libertà politica ed economica per il popolo cubano”, ha spiegato il segretario del Tesoro degli USA, Steven Mnuchin, citato in un dossier della catena televisiva TeleSur. 
 
Morales ha reiterato in varie opportunità la sua richiesta di mettere fine al bloqueo economico, finanziario e commerciale imposto dagli Stati Uniti contro Cuba da più di mezzo secolo. 
 
Ig/am   

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE