mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Ignacio Ramonet evoca giornate con Fidel Castro a Santiago di Cuba

Santiago di Cuba, 16 nov (Prensa Latina) Il famoso intellettuale francese Ignacio Ramonet ha evocato oggi le giornate con Fidel Castro in questa città in gennaio del 2003, come parte della preparazione del suo libro “Cento ore con Fidel”. 

 
Durante quella visita, l’ultima che ha realizzato il leader a questa urbe legata alla sua vita ed opera, entrambi percorsero luoghi di tanta rilevanza storica come l’antica Caserma Moncada e la fattoria Siboney, ambiti principali dell’assalto alla seconda forza militare il 26 luglio 1953. 
 
Ramonet ha affermato che se qualcuno dubitava dell’affetto dei cubani per il loro presidente avrebbe dovuto vedere quell’accoglienza che gli hanno offerto spontaneamente, principalmente nel cimitero di Santa Ifigenia dove arrivarono molto presto in mattinata. 
 
Senza previo avviso, accorsero centinaia di persone quando venivano a sapere della sua presenza e lì si diedero emotivi momenti di fraternizzazione, di dimostrazioni di amore ed ammirazione, enfatizzò. 
 
Ricordò che la notte anteriore, arrivando alla città, Fidel gli propose di includere nel programma la casetta del quartiere El Tivolí. 
 
“La visita fu, allora, assolutamente estemporanea, ma lui voleva farmi conoscere la casetta della fame, come la chiamava”, disse l’intellettuale europeo, per ricordare quei giorni duri che visse lì nell’infanzia insieme alla sua maestra ed ad una famiglia di origine haitiana, un passaggio raccolto con molti dettagli nell’intervista. 
 
Ig/mca

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE