sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Venezuela condanna maltrattamento del governo di Honduras ai suoi musicisti

Caracas, 17 nov (Prensa Latina) Il governo del Venezuela ha affermato oggi che il suo omologo dell’Honduras ha confermato il suo ruolo di pupillo degli Stati Uniti in politica estera con la sua decisione di deportare il gruppo musicale Los Guaraguao, difensore della canzone protesta. 

 
Attraverso un comunicato della cancelleria, l’esecutivo bolivariano ha chiamato l’attenzione sul fatto che al gruppo venezuelano è stata applicata la misura migratoria dopo la pubblicazione nella stampa honduregna di “alcune infami dichiarazioni di uno dei personaggi più sinistri della politica statunitense verso America Latina, il signore Otto Reich”. 
 
Ha definito altamente paradossale l’atteggiamento dell’Honduras rispetto agli artisti venezuelani: un trattamento simile a quello che gli Stati Uniti riservano agli emigranti honduregni. 
 
Questa forma di agire non fa altro che confermare in pratica, con carattere immediato, il triste tutoraggio che esercita Washington su Tegucigalpa, il cui proposito non è altro che colpire le relazioni tra paesi fratelli, ha segnalato la nota ufficiale. 
 
D’altra parte, il governo venezuelano ha considerato illegale l’azione contro l’emblematico gruppo venezuelano rispetto al diritto internazionale ed ha denunciato che le autorità migratorie honduregne hanno anche ostacolato l’assistenza consolare, che era un diritto fondamentale del gruppo musicale venezuelano. 
 
Allo stesso modo, ha manifestato la sua profonda indignazione per l’imperdonabile arresto per più di 18 ore che hanno sofferto Los Guaraguao nell’Aeroporto Ramon Villeda Morales, a San Pedro Sula. 
 
Infine espresse la sua profonda solidarietà col gruppo musicale venezuelano e reiterò che si compieranno le azioni diplomatiche per risarcire il danno morale, fisico e spirituale a cui sono stati sottomessi i musicisti. 
 
Ig/lrd

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE