venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cercano di punire in Argentina il possesso di pornografia infantile

Buenos Aires, 14 mar (Prensa Latina) La camera argentina dei Deputati lavora oggi in un progetto di legge che cerca di punire il possesso della pornografia infantile in questo paese.

L’iniziativa, che conta con l’avallo della Commissione di Legislazione Penale, è già pronta per esser discussa nella camera Bassa ed è una delle proposte incluse nel nuovo Codice Penale che il Potere Esecutivo invierà al Congresso quest’anno, che include anche penalizzare la molestia sessuale per le strade.

Secondo il sito digitale “El Parlamentario,” la Commissione, che dirige la funzionaria Gabriela Burgos, ha emesso ieri, con il sostegno di tutti i blocchi, il progetto che, tra le altre cose, stabilirà delle pene da tre a sei anni di carcere per il reato di possesso di materiale pornografico infantile.

Fino ad oggi, l’articolo riferito sulla questione nel Codice Penale sanziona unicamente la produzione e la distribuzione, e reprime il possesso di pornografia infantile soltanto se si rivelavano scopi inequivocabili di distribuzione o commercializzazione.

Un altro degli aspetti che cercheranno di punire è quello della molestia sessuale per le strade, per evitare questo tipo di azioni che si commettono molto spesso in questo paese. Chi la commette, secondo il progetto, dovrà pagare ammende che vanno da 3000 a 20.000 pesos (150 a 1000 dollari).

Ig/omr/may

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE