mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

ZED Mariel a Cuba gestisce il commercio per i materiali di costruzione

L'Avana, 2 apr (Prensa Latina) La Zona Speciale dello Sviluppo del Mariel (ZEDM), all'ovest di Cuba, gestisce l'entrata di investitori nazionali e stranieri per fomentare produzioni di materiali di costruzione, ha confermato oggi una fonte ufficiale. 

 
Dettagli sul tema sono stati esposti dalla direttrice generale dell’ufficio della zona, Ana Teresa Igarza, intervenendo in una conferenza scientifico-tecnica internazionale che riunisce nel Palazzo delle Convenzioni de L’Avana ad oltre 400 specialisti di 14 paesi. 
 
Come ha ricordato, il portafoglio di opportunità per l’investimento straniero a Cuba 2017-2018 include un portadocumenti specifico per la ZEDM, nel quale appaiono possibili commerci vincolati allo sfruttamento di giacimenti di gesso, marmo e “pietra jaimanita” (pietra di calcare di origine sedimentaria biologica). 
 
Gli investimenti, ha aggiunto, possono essere perfino di un capitale 100% cubano, perché l’obiettivo è fomentare l’industria con la maggiore celerità possibile e che l’imprenditorialità nazionale possa approfittare dei vantaggi inerenti alla ZEDM. 
 
Non è possibile, ha affermato, lo stimolo rapido di nuove opere senza un’industria interna di materiali che diminuiscano i costi, utilizzi tecnologie pulite e propizi l’impiego di tecniche moderne di costruzione. 
 
In questi momenti, ha confermato, varie compagnie di distinti paesi sono interessate ai progetti, per installare fabbriche di materiali di costruzione nella ZEDM ed “i dettagli, ha risposto, saranno divulgati dopo la firma dei contratti”. 
 
Prospettive concrete, ha rivelato, sono relazionate con la corporazione vietnamita Viglacera, autorizzata a sviluppare un parco industriale nella Zona, a partire da una concessione amministrativa concessa dal governo cubano. 
 
Ig/mjm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE