mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba avanza in perforazione di pozzo di petrolio con capitale nazionale

L'Avana, 4 apr (Prensa Latina) Cuba avanza nella perforazione di un pozzo orizzontale di portata estesa in Varadero con una profondità che supera oggi i seimila metri, con operazioni con capitale completamente cubano. 

 
L’estensione del pozzo dovrà arrivare quest’anno agli 8240 metri di profondità, un record che lo trasformerà nel più profondo dell’America Latina e dei Caraibi, ha divulgato il quotidiano Juventud Rebelde. 
 
Una perforazione di questa lunghezza si è potuta realizzare a partire dall’impiego di una tecnologia che permette di sfruttare dalla costa il greggio che giace sotto il mare, col quale si diminuiscono i costi di investimento, ha spiegato il direttore dell’Azienda di Perforazione ed Estrazione di Petrolio del Centro, Marcos Antonio Pestaña. 
 
Pestaña ha spiegato che è tutto molto complesso, a dispetto delle agevolazioni, per via della geologia della roccia sottomarina. 
 
Le operazioni in aree di Boca de Camarioca sono incominciate in dicembre del 2016, secondo le regole internazionali stabilite, ha ampliato. 
 
Pestaña ha indicato che concludendo il primo trimestre l’azienda ha sorpassato di ottomila tonnellate di petrolio la meta prestabilita, ed ha aggiunto che si compie anche la consegna di gas all’Azienda Energas, ed hanno terminato con 2,7 milioni di pesos di utili. 
 
Ig/tdd

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE