mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Costituente riconosce musicista e maestro venezuelano scomparso

Caracas, 4 apr (Prensa Latina) L'Assemblea Nazionale Costituente (ANC) del Venezuela ha approvato oggi un accordo in riconoscimento al maestro Josè Antonio Abreu, fondatore del Sistema Nazionale di Orchestre e Cori Giovanili ed Infantili, scomparso il 24 marzo scorso. 

 
Il forum plenipotenziario ha qualificato questo programma di formazione artistica creato da Abreu come l’ambasciatore più importante della nazione sud-americana che ha ispirato iniziative simili in tutto il mondo, come alternativa reale di educazione, progresso e pace. 
 
“Grazie alla costanza del maestro Josè Antonio Abreu ed all’appoggio del comandante Hugo Chavez e del presidente Nicolas Maduro, si sono create più di 1600 orchestre e 1300 cori in tutto il territorio nazionale, con l’incorporazione di quasi un milione di bambini e giovani alla musica”, ha indicato il testo dell’accordo costituente. 
 
La presidentessa dell’ANC, Delcy Rodriguez, ha sottolineato il lascito culturale ed educativo del maestro Abreu, ricordando i suoi apporti all’insegnamento artistico, la tolleranza e l’inclusione, valori incorniciati nella cultura di pace. 
 
Il famoso musicista venezuelano è scomparso il sabato 24 marzo a Caracas  e stava per compiere 79 anni, motivo per il quale il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro ha dichiarato tre giorni di lutto nazionale. 
 
Durante gli onori funebri effettuati nella capitale, il mandatario ha depositato la replica della spada di Simon Bolivar davanti al feretro di Josè Antonio Abreu, il cui decesso ha generato dolore nella nazione sud-americana e pronunciamenti di condoglianze di innumerabili personalità politiche e della cultura. 
 
Ig/wup

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE