mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gli Stati Uniti denunciano sintomi riportati da funzionario in Cina

Washington, 23 mag (Prensa Latina) Il Dipartimento nordamericano di Stato ha denunciato oggi che un impiegato del Governo ha riportato “fastidi di rumori ed aumento di pressione” inusuali ed è stato diagnosticato con una lesione cerebrale traumatica lieve mentre lavorava in Cina. 

 
I cittadini statunitensi che risiedono nel gigante asiatico hanno ricevuto un’allerta sanitaria per posta elettronica sul caso registrato a Guangzhou, nel sud di questa nazione, nella quale si legge che l’ambasciata nordamericana ignora le cause dei sintomi. 
 
D’accordo col Dipartimento, il funzionario ha informato su una varietà di problemi fisici dalla fine del 2017 fino ad aprile del 2018, ed è stato mandato di ritorno negli Stati Uniti per la sua valutazione. 
 
Il sottosegretario Mike Pompeo, ha detto oggi davanti al Congresso che l’impiegato governativo ha indicazioni mediche che sono “molto simili” con quelle sperimentate dai diplomatici statunitensi mentre lavorano a L’Avana, a Cuba. 
 
Secondo il capo della diplomazia, squadre mediche statunitensi sono sul posto e le autorità cinesi hanno offerto tutta la collaborazione possibile. 
 
Durante il 2017 sono state rese pubbliche le notizie sui problemi di salute addotti da diplomatici statunitensi nella capitale dell’isola caraibica, che l’amministrazione di Donald Trump ha qualificato come attacchi, senza che fino ad ora si conoscano le loro cause od i loro responsabili. 
 
Tale fatto è stato usato dal Governo nordamericano come argomento nel settembre scorso per ridurre drasticamente la presenza del suo personale nell’ambasciata a L’Avana, dove i cubani non possono sollecitare attualmente i visti di immigranti o di visite, per viaggiare a questo paese. 
 
In ottobre, intanto, l’amministrazione USA ha espulso da Washington 17 diplomatici cubani, in una misura che è stata denunciata da vari settori come politicizzata e parte degli sforzi per distruggere il processo di avvicinamento bilaterale iniziato sotto il mandato di Barack Obama (2009-2017). 
 
 
Ig/mar 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE