giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Intense piogge aumentano incomunicabilità in provincia centrale cubana

Sancti Spiritus, Cuba, 28 mag (Prensa Latina) Le intense piogge che continuano oggi a colpire la zona centrale di Cuba aumentano l'incomunicabilità di alcune località nella provincia di Sancti Spiritus. 

 
Nelle ore del mezzogiorno di questo lunedì la forte crescita del fiume Zaza, uno dei più abbondanti del paese, ha distrutto il ponte che congiunge  Sancti Spiritus con lo zona nord della provincia, precisamente il villaggio di Zaza del Medio. 
 
Il fiume, con una lunghezza di 145 chilometri, nasce nella zona da Guaracabuya, a Placetas, Villa Clara, e corre verso il sud per sboccare nella diga Zaza, maggiore lago artificiale di acqua dolce della nazione. 
 
Dall’alba sono inoltre interrotte le circolazioni per le principali strade in differenti municipi di Sancti Spiritus e Villa Clara. 
 
Carlos Hernandez, vicedirettore provinciale dei Trasporti, ha precisato che la Strada Centrale si trova interrotta nella zona di El Perico, Jatibonico e ne La Trinchera, molto vicino a Sancti Spiritus; il Circuito Nord, a Cambao, Yaguajay, ed il Circuito Sud, tra Caracusey e La Paloma, in Trinidad. 
 
A ciò si somma l’interruzione dell’Autostrada Nazionale all’altezza del chilometro 255, nel municipio di Ranchuelo, Villa Clara. 
 
Ha commentato che esistono danni in altre vie importanti, come la strada che allaccia il municipio di Yaguajay con il capoluogo provinciale, chiusa per gli smottamenti della collina El Yigre, come l’accesso alla comunità dell’antico centrale FNTA, inondato per lo straripamento del fiume Agabama. 
 
Per ragioni di sicurezza per la circolazione, in questi momenti nella provincia di Sancti Spiritus sono sospesi i servizi di trasporto urbani, intercomunali e nazionali fino a quando non migliorino le condizioni meteorologiche. 
 
Ig/rga

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE