martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il Messico ufficializza i dazi sui prodotti degli Stati Uniti

Messico, 5 giu (Prensa Latina) Il Messico ha ufficialmente approvato l'imposizione di dazi doganali agli Stati Uniti, con un ampio elenco pubblicato dal Ministero dell'Economia sulla Gazzetta Ufficiale della Federazione.

I dazi vanno dal 15 al 25% e colpiranno le importazioni dagli Stati Uniti di prodotti siderurgici e agricoli, in risposta alle imposte che, dal 1 ° giugno, per volere dell’amministrazione di Donald Trump, sono applicate all’acciaio e all’alluminio proveniente dal Messico.

Le importazioni di cosce, spalle e altri tagli di carne di maiale, mele, mirtilli e patate saranno gravate del 20%, che raggiungerà il 25 per alcuni tipi di formaggi e whisky.

Sono stati stabiliti, inoltre, dazi doganali del 15 e 25% su prodotti in acciaio come lastre, laminati, tubi, profilati e tondini.

Il Messico, grande importatore di carne suina, soprattutto dagli Stati Uniti, ha annunciato una quota esente da dazi pari a 350 mila tonnellate per carni provenienti da altri paesi e sarà valida fino al 31 dicembre.

Il Canada, membro del Trattato di Libero Scambio Nordamericano (NAFTA), e il Brasile potrebbero diventare importanti fornitori di carne suina per il mercato messicano.

I dazi sull’acciaio e l’alluminio decretati da Washington colpiscono anche il Canada e l’Unione Europea.

mb/ool

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE