sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Continua il viaggio di lavoro del viceministro degli Esteri

Bridgetown, 11 giu (Prensa Latina) Il viceministro degli Esteri di Cuba, Rogelio Sierra, continua il viaggio di lavoro per i Caraibi, nelle Barbados, dove ha ribadito la volontà di proseguire a rafforzare le relazioni storiche esistenti tra le due nazioni.

“Sono qui per sottolineare i legami tra i nostri governi, a beneficio le nostre relazioni bilaterali”, aveva detto Sierra al suo arrivo Bridgetown, dove si riunirà con il segretario permanente Simone Rudder.

Il viceministro ha dichiarato che “le relazioni con le Barbados non cambieranno, al contrario, cresceranno, si rafforzeranno e si amplieranno”, riporta oggi il quotidiano Barbados Today.

Sono previsti incontri con il governatore generale, Dame Sandra Prunella; il Primo Ministro, Mia Mottley; il Ministro degli Affari Esteri, Jerome Walcott, e con personalità della società.

Dal giorno 8, data di arrivo alle Barbados, Sierra ha incontrato i principali leader del movimento di solidarietà con Cuba, Robert “Bobby” Clarke e David Comissiong, ai quali ha spiegato che la leadership del paese è cambiata per proseguire lo sviluppo e andare avanti con la Rivoluzione.

Il diplomatico, inoltre, ha analizzato i 45 anni di relazioni con le Barbados, che includono borse di studio e altri programmi educativi da parte di Cuba, così come gli scambi culturali, aggiungendo che le due nazioni potranno trovare nuovi settori di cooperazione.

Sierra, con riferimento alla vista, ha scritto su Twitter di essere onorato di essere nel paese visitato tre volte dal leader storico della rivoluzione cubana, Fidel Castro.

Il viaggio del viceministro degli Esteri di Cuba comprende anche la Guyana e la Giamaica,
paesi che, unitamente alle Barbados e Trinidad e Tobago, furono i primi stati membri del Caricom a rompere l’isolamento regionale verso Cuba e stabilire relazioni diplomatiche nel 1972.

“L’azione fu sufficiente affinché altre isole della regione si unissero, dando vita ai legami di cooperazione e di amicizia che abbiamo oggi nei Caraibi” ha dichiarato Sierra al quotidiano locale.

mb/cgm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE