domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Santrich ha sfidato il procuratore generale della Colombia a rendere pubbliche le prove contro di lui

Bogotà, 18 giu (Prensa Latina) Il dirigente del FARC Jesus Santrich ha sfidato, alcuni giorni fa, il procuratore generale della Colombia, Humberto Martinez, a rendere pubbliche le prove che assicura di avere contro di lui. 

 
“Sto sfidando il procuratore generale Martinez affinché pubblichi le prove che indichino che sono incorso nel delitto che in maniera perfida mi imputa”, ha affermato Santrich in lettera scritta dal carcere La Picota, di Bogotà. 
 
La lettera di Santrich, arrestato dal passato 9 aprile su sollecito del governo degli Stati Uniti che l’accusa di narcotraffico, viene pubblicata mentre esiste la polemica locale per il conflitto di interessi sorto a causa della richiesta di estradizione formalizzata da Washington. 
 
Pochi giorni fa, la sezione di revisione della Giurisdizione Speciale per la Pace (JEP) ha congelato lo studio del caso fino a che la Corte Costituzionale definisca a chi corrisponde la sua analisi. 
 
Mentre il FARC e la stessa JEP considerano che è il tribunale di pace, secondo gli accordi stipulati a L’Avana, che dovrebbe valutare se le imputazioni contro Santrich sono reali o no, la Procura Generale segnala che la prerogativa è della giustizia ordinaria. 
 
Ig/tpa 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE