venerdì 19 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Venezuela denuncia aggressione degli USA con invio di nave ospedale

Caracas, 20 ago (Prensa Latina) Il presidente dell'Assemblea Nazionale Costituente (ANC) del Venezuela, Diosdado Cabello, ha denunciato oggi che la nave ospedale inviata dagli Stati Uniti verso la Colombia per “curare” i venezuelani residenti nel vicino paese, rappresenta un'aggressione contro Venezuela. 

 
“Questa nave è un’altra aggressione al nostro paese ed ad America Latina, come sono un’aggressione le basi militari che hanno in Colombia”, ha anche affermato in una conferenza stampa il primo vicepresidente del Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV). 
 
Ha aggiunto che il supposto aiuto umanitario di Washington dovrebbe essere inviato a Porto Rico, dove più di 40 mila persone non hanno il servizio elettrico ed altre 8600 sono senza acqua potabile, dopo essere state colpite dall’ondata tropicale Beryl nel passato mese di luglio. 
 
D’altra parte, il dirigente ha manifestato che nell’organizzazione politica si discute con preoccupazione la possibilità di un esodo di cittadini colombiani verso Venezuela, dopo le decisioni che sono state prese dal Governo sul Programma di Recupero Economico che include l’incremento del prezzo degli idrocarburi. 
 
“Queste decisioni che si stanno prendendo con la benzina hanno un impatto nell’economia colombiana. Noi siamo preoccupati, discutiamo nella direzione del partito che questo può causare un ritorno dell’esodo dei colombiani a Venezuela”, ha concluso Cabello. 
 
Ig/odf 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE