martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Venezuela respinge sanzioni degli Stati Uniti contro i suoi militari

Caracas, 1º mar (Prensa Latina) Venezuela ha respinto oggi la pretesa imposizione di misure coercitive unilaterali annunciate dagli Stati Uniti contro ufficiali militari venezuelani, ha informato la Cancelleria in un comunicato. 

 
D’accordo col documento emesso dal Ministero di Relazioni Estere, le nuove sanzioni formano “parte della strategia fallita di Washington di propiziare e provocare un’insurrezione contro il  presidente costituzionale Nicolas Maduro.” 
 
Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha incluso questo venerdì nella lista di sanzionati i capi della Difesa negli stati di Bolivar (confinante col Brasile) e Tachira (limitrofo con Colombia), Alberto Bermudez e José Leonardo Noroño, rispettivamente. 
 
“L’amministrazione di Donald Trump ammette il suo proposito di pregiudicare i militari patrioti per il fatto di agire in difesa dalla Costituzione, della sovranità e dell’integrità territoriale del Venezuela”, ha affermato la Cancelleria in riferimento agli atti di aggressione riportati il fine settimana scorso sotto pretesti umanitari. 
 
Inoltre, Washington ha emesso sanzioni contro il comandante della Guardia Nazionale Bolivariana, Richard Lopez Vargas; ed il capo di un’unità inviata per rinforzare la sicurezza nei limiti con Brasile, Jesus Maria Mantilla. 
 
 
Ig/wup  

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE