domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Venezuela ringrazia per l’appoggio nel Consiglio dei Diritti Umani dell’ONU

Caracas, 15 lug (Prensa Latina) Venezuela ringrazia per l’appoggio nel Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite alla risoluzione presentata dalla presidenza del Movimento dei Paesi Non Allineati (Mnoal), ha affermato il presidente Nicolas Maduro. 

 
Questa domenica, il Mnoal ha presentato il documento con l’obiettivo di approfondire la cooperazione internazionale ed in rifiuto alle misure coercitive unilaterali dentro l’organismo, approvato con 28 voti a favore, 14 contrari e cinque astensioni. 
 
La risoluzione riafferma uno dei propositi dell’ONU, come la responsabilità primordiale degli Stati di promuovere, proteggere e fomentare il rispetto di tutte le garanzie e libertà fondamentali, mediante meccanismi di cooperazione internazionale, ha sottolineato la Cancelleria di Caracas. 
 
Inoltre, sollecita tutti gli attori della scena internazionale alla costruzione di un ordine basato sull’inclusione, la giustizia, l’uguaglianza e l’equità, la dignità umana, l’intendimento mutuo e la promozione ed il rispetto della diversità culturale. 
 
La sua approvazione è avvenuta in mezzo alle dimostrazioni di rifiuto alla relazione presentata dall’alta commissaria dell’ONU per i diritti umani Michelle Bachelet, qualificata dalle autorità, organizzazioni e movimenti sociali come poco obiettiva e parziale. 
 
Caracas fa un appello dal Mnoal a respingere tutte le dottrine di esclusione basate sul razzismo, la discriminazione razziale, la xenofobia e le forme connesse di intolleranza, ed inoltre reclama all’Ufficio di Bachelet uno spazio nella sua relazione per le vittime del blocco degli Stati Uniti o delle guarimbas (azioni di violenza politica sulle strade), organizzate dall’opposizione. 
 
L’approvazione da parte del Consiglio dei Diritti Umani di questa risoluzione costituisce un trionfo per il rinvigorimento dell’appoggio internazionale ed in ripudio alle misure coercitive unilaterali statunitensi, ha segnalato il mandatario venezuelano. 
 
Il documento è stato presentato dal Venezuela a nome dei membri del Mnoal -organizzazione che presiede -, eccetto Cile, Colombia, Ecuador, Honduras e Perù, che si astennero nella votazione. 
 
Ig/ebr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE