lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Senato della Bolivia discuterà convocazione di nuove elezioni

La Paz, 20 nov (Prensa Latina) Il Senato della Bolivia installerà oggi una sessione per discutere la convocazione immediata di nuove elezioni generali, dopo sospendere una convocazione previa per l'ondata di violenza nel paese. 

 
La presidentessa della Camera Alta, Eva Copa, ha anticipato che i membri dell’assemblea sono disposti ad andare a votare, e sperano di concertare un abbozzo di legge per compiere il mandato del popolo. 
 
Copa ha attribuito la recente sospensione della sessione dell’Assemblea Legislativa Plurinazionale (ALP) alla necessità di pacificare la situazione e propiziare spazi di dialogo per superare la convulsione sociale imperante. 
 
“Chiediamo alle forze militari che ritornino alle loro caserme, non vogliamo più violenza, non vogliamo più sangue”, ha insistito la legislatrice, a proposito del decreto che dà carta bianca per ammazzare i manifestanti. 
 
I senatori del Movimento Al Socialismo (MAS) spingono l’annullamento delle elezioni generali del 20 ottobre, vinte dall’ex presidente Evo Morales, forzato a rinunciare da un’ondata di violenza contro i suoi seguaci. 
 
I gruppi dei partiti conservatori Unità Democratica ed il Democratico Cristiano hanno scartato assistere alla sessione, allegando che i MAS avrebbero respinto la rinuncia di Morales, rifugiato in Messico, per facilitare il suo ritorno al paese e potersi presentare alle prossime elezioni. 
 
Dal passato 10 novembre, quando si è consumato il golpe di Stato contro il leader indigeno, le decisioni dell’organo esecutivo sono respinte per la maggioranza del MAS nel Congresso, che possiede i 2/3 dei seggi. 
 
Ig/cmv

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE