lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Viengsay Valdes è nominata direttrice del Balletto Nazionale di Cuba

L'Avana, 2 gen (Prensa Latina) La prima ballerina del Balletto Nazionale di Cuba (BNC) Viengsay Valdes è stata nominata ieri direttrice generale di questa compagnia dal ministro di Cultura, Alpidio Alonso. 

 
La nomina è avvenuta sulla scena del Gran Teatro de L’Avana Alicia Alonso, in presenza dell’elenco artistico del BNC e mezzi di stampa invitati. 
 
Dal 22 gennaio 2019, Valdes occupava il posto di vice direttrice artistica della compagnia diretta dalla leggendaria Alicia Alonso, che è scomparsa lo scorso 17 ottobre, a 98 anni. 
 
Nel 2019, il BNC ha celebrato il 71º anniversario della sua fondazione da parte di Alicia, Fernando ed Alberto Alonso, una trilogia di: una ballerina geniale, uno straordinario maestro ed un originale coreografo, il cui lavoro congiunto è germogliato mondialmente nella riconosciuta scuola cubana di balletto. 
 
L’appena nominata direttrice è stata diretta dagli Alonso, i chiamati quattro gioielli del balletto cubano (Josefina Mendez, Loipa Araujo, Aurora Bosch e Mirta Plà) e molti altri maestri rilevanti della compagnia che dal 2017 è considerata come Patrimonio Culturale della Nazione. 
 
Valdes, considerata come una delle figure più importanti del balletto cubano attualmente, è stata artista invitata del Balletto di Washington, negli Stati Uniti; il Balletto Concerto di Porto Rico; il Joburg Ballet, del Sudafrica; il Bolshoi ed il Mariinski, in Russia, tra le altre compagnie. 
 
Il Ministero di Cultura di Cuba le ha concesso la Distinzione per la Cultura Nazionale (1999), la Medaglia Alejo Carpentier (2003) e la Medaglia Raul Gomez Garcia (2014). 
 
Mentre, l’Associazione degli Artisti Scenici dell’Uneac (Unione di Scrittori ed Artisti di Cuba) le ha concesso il Premio di Interpretazione Femminile, nel 2009, ed il Premio Lorna Burdsall, nel 2015. 
 
Inoltre, è stata scelta tra le 100 migliori ballerine del mondo nella stagione 2010-2011 dalla prestigiosa rivista Dance Europe, ed ha portato la sua arte sugli scenari dei cinque continenti, grazie agli impegni col BNC e numerosi inviti a gala di stelle mondiali e festival internazionali. 
 
Ig/msm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE